Sede Legale:
Via Pietro Micca n.24
28100 - Novara (NO)

info@msai.it

+39 0321 1992118

Orsacchiotti da guarire

Orsacchiotti da guarire

Nell’ospedale di Bolzano, numerosi studenti di medicina hanno aderito a un progetto che si rivolge a bambini dai 3 a 7 anni che amano i loro amici di pezza. I “TeddyDocs” promettono di visitare i peluche dei bambini e di curarli, con medicine speciali a base di frutta, yogurt, biscotti e tante coccole, dimettendoli con tanto di certificato medico.

Esistono vari tipi di medici. In base alle modalità di esercizio della loro professione, possono essere distinti in: medici con funzioni amministrative, medici ospedalieri, medici liberi professionisti, medici ospedalieri-liberi professionisti. I medici possono essere distinti in base alla loro formazione universitaria in medici generici e medici specialisti. I medici con funzioni amministrative espletano funzioni nell’ambito dell’amministrazione sanitaria e i medici competenti svolgono soprattutto attività di controllo e di screening.
L’attività della segretaria di queste categorie di medici è soprattutto di tipo amministrativo: archiviazione della corrispondenza, inserimento dei dati nel computer e gestione dei contatti telefonici. I medici o i chirurghi ospedalieri hanno un ruolo che varia a seconda della loro specializzazione. La segretaria di questi medici lavora a stretto contatto con i pazienti, oltre a svolgere anche mansioni di carattere amministrativo. L’esercizio della libera professione riguarda soprattutto i medici specialisti, che hanno una clientela privata e svolgono attività che variano a seconda della loro specializzazione. Alcune specialità mediche richiedono che la segretaria si limiti soltanto ad accogliere i pazienti e a fissare gli appuntamenti. Altre specialità richiedono, invece, una partecipazione più specifica da parte della segretaria, che deve, per esempio, dare direttive o consigli ai pazienti oppure aiutare il medico a eseguire determinati esami. Alcuni medici svolgono una doppia attività: un’attività dipendente a tempo parziale in un istituto ospedaliero o altra struttura e un’attività libero-professionale. La segretaria di questi medici deve gestire i loro impegni tra le visite ospedaliere e gli appuntamenti in studio. A volte deve spostare alcuni appuntamenti, per esempio nel caso di un’urgenza ospedaliera, e spesso deve far attendere i pazienti in caso di ritardo del medico.
I medici generici sono detti anche “medici di base” o “medici di famiglia”; essi garantiscono a ogni cittadino iscritto al Servizio Sanitario Nazionale le visite ambulatoriali e domiciliari, la prescrizione di farmaci, di analisi cliniche, di visite specialistiche e, in caso di necessità, il ricovero in ospedale. In Italia l’assistenza medica di base è gratuita e garantita a tutti i cittadini. Ognuno può scegliere il proprio medico di base recandosi all’ASL della propria zona di residenza e consultando gli elenchi dei medici convenzionati. I medici generici non effettuano il servizio durante la notte, nel pomeriggio del sabato e dei giorni prefestivi e in tutti i giorni festivi. Il Servizio di continuità assistenziale (ex Guardia Medica) garantisce prestazioni sanitarie quando non è possibile reperire il proprio medico di base. L’attuale tendenza della politica sanitaria italiana prevede la promozione e il sostegno di iniziative volte alla valorizzazione del ruolo professionale dei medici generici nella gestione dei problemi di salute del cittadino.
I medici specialisti sono specializzati in un particolare settore della medicina. Molti di essi lavorano in studi associati ed esercitano contemporaneamente anche in istituti ospedalieri (ospedali o cliniche private).
Le specializzazioni si suddividono in varie aree: specialità mediche, specialità chirurgiche, medicina diagnostica, psichiatria, medicina del lavoro e sanità pubblica. Tra le diverse specialità mediche ricordiamo: allergologia, anatomia e istologia patologica, andrologia, anestesia e rianimazione, cardiologia, dermatologia e venereologia, ematologia, endocrinologia e malattie del metabolismo, farmacologia, gastroenterologia, genetica medica, geriatria, ginecologia e ostetricia, geriatria, immunologia, medicina del lavoro, medicina dello sport, medicina fisica e riabilitativa, medicina interna, medicina legale, medicina nucleare, medicina tropicale, microbiologia e virologia, nefrologia, neurologia, oftalmologia, oncologia medica, pediatria, pneumologia, radiologia, radioterapia, reumatologia, tossicologia, urologia. Leggi anche…

 

Super fungo super fungo

La resistenza ai farmaci è un tema delicato e importante, l’eccessiva medicalizzazione e l’abuso degli antibiotici porta i microrganismi a sviluppare una resistenza ai farmaci e a renderli sempre più potenti. il super-fungo appartiene ad una tipologia di candida auris, che ha iniziato a “comportarsi” come un batterio resistente agli antibiotici. Particolarmente vulnerabili sono anziani e persone ospedalizzate. Approfondimenti

 

Un cuore 3D cuore 3d

È stato creato per la prima volta al mondo con una stampante 3D un mini-cuore, grande quanto una ciliegia, dotato di cellule che si contraggono, camere (atri e ventricoli) e vasi sanguigni proprio come un cuore vero. Ma ancora non sa battere. Approfondimenti

 

Medicina personalizzata medicina personalizzata

La Medicina personalizzata o individuale non è ancora una disciplina ma è una applicazione terapeutica in cui tanto resta da fare, un percorso che si snoda attraverso aspetti sociali ed etici e che oggi è ancora tutto in fieri. L’obiettivo è sempre migliorare la salute e circa le malattie rare oggi la tecnologia e la comunicazione globale permettono alle persone di diventare parte e partner della ricerca, creando loro stessi gruppi legati dalla stessa patologia. Approfondimenti

Share

Recommended Posts